CLAAI PUGLIA

CLAAI Puglia
INVESTIMENTI IN PUGLIA: SUPERATO UN MILIARDO DI EURO PDF Stampa Email
Mercoledì 18 Maggio 2016 14:25

Cresce oltre le previsioni la richiesta di investimenti in Puglia. Oggi è stato superato il tetto di 1 miliardo di euro con gli incentivi della nuova programmazione (2014-2020) varati dall'assessorato regionale allo Sviluppo economico. A meno di un anno dall'attivazione degli strumenti di agevolazione, sono 1.669 le iniziative presentate da parte delle imprese di ogni dimensione che richiedono agevolazioni per 354 milioni di euro e programmano un'occupazione a regime (tra vecchi e nuovi occupati) di 25.350 unità lavorative. A darne notizia sono il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l'assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone dopo aver analizzato il report predisposto da Puglia Sviluppo Spa, la società regionale in house che gestisce i bandi in qualità di soggetto intermedio. "I nostri incentivi - sottolineano - si stanno rivelano sempre più uno strumento di crescita economica e di innovazione e la prova concreta della capacità di spesa della Regione Puglia che non solo sa spendere, ma spende bene. Gli incentivi sono così mirati che hanno dimostrato abbondantemente la capacità di cogliere nel segno. Questi numeri ne sono la testimonianza". “A meno di un anno dall’attivazione degli interventi di agevolazione – spiegano Emiliano e Capone –  non ci saremmo aspettati un simile successo. La soddisfazione che ne deriva è legata non solo ai totali, ma ai dettagli. Dai dati si evince che tra gli investimenti spicca la quota riservata a ricerca e innovazione, quasi 193 milioni di euro, che permetteranno alle imprese pugliesi di crescere in competitività innovando processi e prodotti. Altro elemento rilevante è che ad investire non siano solo le grandi imprese ma anche le piccole e medie imprese (Pmi). Tra Pia e Titolo II (sia ordinari che turismo), le Pmi progettano investimenti per più di 603 milioni di euro contro i 404 milioni dei progetti presentati dalle grandi industrie”. “L’altro elemento da sottolineare è l’attenzione delle imprese estere che in Puglia vorrebbero investire più di 243 milioni di euro, il 60 per cento del valore dei progetti arrivati per tutti i Contratti di Programma. È un indice chiaro dell’attrattività della Puglia, che porta vantaggi al nostro territorio in termini di sviluppo e di occupazione. Un’ulteriore prova della qualità della spesa”. “Considerando – concludono – che le risorse pubbliche richieste dalle imprese ammontano a 354 milioni di euro, gli investimenti programmati moltiplicano per tre questo budget. Quanto all’avanzamento delle pratiche, sono stati già ammessi investimenti per 534 milioni di euro, il 53% del totale”. Passando ai dettagli, valgono più di 404 milioni di euro i progetti arrivati con i Contratti di Programma dalle grandi imprese, valgono quasi 119 milioni i programmi delle medie imprese progettati con i Pia (Programmi integrati di agevolazioni), più di 56 milioni gli investimenti per i Pia Piccole Imprese e più di 106 milioni per i Pia Turismo; quasi 259 milioni è il valore raggiunto dai progetti per il Titolo II Ordinario e 63 per il Titolo II Turismo.

 
A MARZO 2016 OCCUPATI A +1,2% RISPETTO UN ANNO PRIMA. L’APPORTO DELLE PMI E DELLE IMPRESE ARTIGIANE PDF Stampa Email
Mercoledì 11 Maggio 2016 08:03

Gli ultimi dati sul mercato del lavoro indicano a marzo 2016 una crescita di 262.800 occupati in più rispetto allo stesso mese del 2015 (+1,2%); rispetto al massimo di aprile 2008 si contano 597.700 occupati in meno (-2,6%), mentre sono 475.700 gli occupati in più rispetto al minimo di settembre 2013 (+2,2%). Parallelamente il tasso di occupazione è pari al 56,7%, superiore di 0,8 punti rispetto allo stesso mese del 2015 (55,9%), rimane inferiore di 2,2 punti percentuali rispetto al massimo di aprile 2008 (58,9%) mentre supera di 1,4 punti rispetto minimo di settembre 2013 (55,3%).

Il miglioramento del mercato del lavoro è trainato dalla domanda di micro e piccole imprese con meno 20 addetti che in Italia evidenziano una quota di occupati pari al 57,5%.

Ancora una volta un ruolo primario nel segmento di piccola impresa è assunto dalle imprese artigiane che danno lavoro a 2.823.775 addetti; le 450.342 imprese con dipendenti, pari al 39,7% del totale delle imprese artigiane attive, occupano 1.315.992 dipendenti, pari al 46,6% degli addetti.

 
CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE: CLIMATIZZAZIONE DI AMBIENTI PDF Stampa Email
Giovedì 05 Maggio 2016 16:01

Clicca qui per scaricare la scheda di adesione

 
FINALMENTE UN NUOVO RAPPORTO TRA FISCO E IMPRESE! PDF Stampa Email
Lunedì 02 Maggio 2016 06:41

Il cambio di rotta annunciato nella circolare dell’Agenzia delle Entrate, contenente gli indirizzi operativi in materia di prevenzione e contrasto dell’evasione e le impegnative dichiarazioni del direttore Rossella Orlandi, aprono scenari nuovi nel rapporto tra le imprese e il Fisco.

Rinunciare alle attività di recupero in virtù solo di errori formali e involontari è un fatto di assoluto buon senso. L’impegno a realizzare la proporzionalità dell’azione di contrasto all'evasione, concentrata finalmente sui grandi evasori, rappresenta il punto di partenza di questa nuova relazione che auspichiamo debba essere caratterizzata da trasparenza, dialogo e collaborazione per ridurre in fase preliminare le possibili contestazioni.

Speriamo che gli indirizzi si traducano in atti concreti per favorire un rapporto corretto tra le parti senza per questo dimenticare che è anche indispensabile alleggerire la pressione fiscale, che sottrae alle piccole imprese più del 60% del proprio reddito.

Ecco quello che si attendono dal governo e dal parlamento le aziende artigiane e le piccole imprese.

 
NUOVO CODICE APPALTI PDF Stampa Email
Giovedì 21 Aprile 2016 10:28

Nota di commento dell’ing. ANDREA RETUCCI responsabile del CPRP

Il Consiglio dei Ministri, in attuazione della Legge Delega N° 11/2016, in data 15 Aprile 2016, ha approvato in via definitiva il “NUOVO D. Lgs. – NUOVO CODICE APPALTI e dei CONTRATTI DI CONCESSIONE” che entrerà in vigore il 18 aprile 2016.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, On. Graziano DELRIO, saluta il via libera al Nuovo Codice Appalti, improntato su obiettivi primari quali Semplificazione, Trasparenza e Qualità, come “una corposa riforma che mira a rendere il sistema degli APPALTI PUBBLICI, finalmente all’altezza di un grande Paese Europeo”.

(Continua a leggere...)
 
NUOVO CODICE APPALTI, APPROVATO IL TESTO DEFINITIVO PDF Stampa Email
Lunedì 18 Aprile 2016 16:32

È stato approvato oggi in via definitiva dal Consiglio dei Ministri il nuovo Codice degli Appalti Pubblici. "Una mastodontica operazione di riscrittura - l'ha definita il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in conferenza stampa - che chiude la strada alla corruzione e continua nella direzione di sbloccare i lavori in Italia".

Il Presidente del Consiglio ha posto l’attenzione sulla buona progettazione, che insieme alla trasparenza e alla lotta alla corruzione è uno dei cardini della riforma. “In gara andava progetto preliminare, quindi si era esposti a problemi, lievitavano costi e tempi di realizzazione”. Ora in gara andrà il progetto esecutivo. Ma non solo, “Inseriamo il principio del 'dibattito pubblico' con la certezza dei tempi. Se vogliamo fare una grande opera coinvolgiamo la popolazione ma con tempi certi”.

(Continua a leggere...)
 
CORSO DI FORMAZIONE TEORICO/PRATICO 22 APRILE 2016 PDF Stampa Email
Venerdì 15 Aprile 2016 10:16

Clicca qui per scaricare la scheda di adesione
 
COMUNE DI LECCE. LA RIDUZIONE DELLE IMPOSTE SU ARTIGIANI E COMMERCIANTI E' POSSIBILE! PDF Stampa Email
Mercoledì 06 Aprile 2016 07:26

Con riferimento alla richiesta dell'amministrazione comunale di avanzare proposte migliorative sulla bozza di determina relativa alle riduzioni dell'Imu sugli immobili destinati a esercizi commerciali e artigianali nonché alla concessione del contributo a fondo perduto (20%) sulle spese di ristrutturazione delle facciate dei fabbricati insistenti nel Centro storico, la CLAAI propone:

a) di portare da 200.000,00 a 400.000,00 euro l'importo del Fondo destinato alla concessione di un contributo a fondo perduto del 20% della spesa sostenuta per la ristrutturazione delle facciate dei fabbricati, recuperando la differenza (200.000,00 euro) a valere sui fondi di bilancio destinati alla corresponsione delle indennità per gli assessori e dei gettoni di presenza ai componenti delle commissioni consiliari. La proposta non ha nulla di demagogico, anzi si tratta proprio dell'esatto opposto: rendere produttiva la spesa pubblica;

b) affidare il servizio per la istruzione e selezione delle domande di contributo ad un soggetto intermediario (bancario) in modo tale da ridurre al massimo il potere discrezionale che, oggettivamente, sarebbe nelle mani degli amministratori e degli stessi uffici.

Al fine di rilanciare le marine di Lecce, CLAAI propone di eliminare l'IMU, la TOSAP e la TARI a carico degli esercizi commerciali e dei laboratori artigianali insistenti nelle marine medesime alla data della presentazione della domanda di esonero, oppure a carico di coloro i quali intendano aprire l'attività purché la mantengano in vita per almeno 5 anni!

 
MICROIMPRESE E PMI: ALTRO CHE CRESCITA SENZA OCCUPAZIONE PDF Stampa Email
Giovedì 31 Marzo 2016 07:09

Nell'universo delle micro e piccole imprese i nuovi posti di lavoro marciano a un ritmo quattro volte superiore al prodotto interno lordo. Stiamo parlando di contratti a tempo indeterminato, a tempo determinato, di apprendistato. Altro che crescita senza occupazione.

Nel febbraio 2016 l’occupazione nelle micro e piccole imprese è cresciuta dello 0,4 per cento su gennaio e del 2,5 per cento su febbraio 2015, l’aumento mensile più elevato degli ultimi quindici mesi. Tutto questo a fronte di un incremento del Pil che nell’intero 2015 si è fermato allo 0,7 per cento. Se la calcoliamo a partire dal primo dicembre del 2014 (quando è stata varata la Legge di Stabilità per il 2015) al 29 febbraio di quest’anno, l’occupazione nelle micro e piccole imprese è aumentata del 3,9 per cento.

(Continua a leggere...)
 
NUOVO CODICE DEGLI APPALTI: IL CONVEGNO CLAAI - CONFAPI MOLTO PARTECIPATO PDF Stampa Email
Venerdì 25 Marzo 2016 09:22

Che ci aspettassimo una significativa partecipazione di imprenditori, ingegneri, architetti, geometri, avvocati e amministratori comunali all'incontro era dimostrato dal numero dei posti a sedere della sala grande dell'Arthotel Park Lecce, ma che si andasse oltre i 120 soggetti che si sono registrati, non era affatto scontato. Segno evidente che il nuovo Codice degli appalti pubblici varato circa un mese fa dal governo Renzi ha segnato davvero una svolta radicale, che gli operatori della filiera delle costruzioni come dei fornitori di servizi della Pubblica Amministrazione si attendevano da anni.

Infatti, i due prestigiosi e valenti relatori, l'On. Avv. Federico Massa, componente della Commissione Lavori Pubblici della camera dei deputati e il Prof. Avv. Saverio Sticchi Damiani, membro di una commissione dell'Anac - Autorità Nazionale Anti Corruzione -, da angoli di vista ed esperienze diverse, hanno insistito molto sulle importanti novità introdotte dalla nuova disciplina. All'incontro ha portato anche il saluto l'Avv. LOREDANA CAPONE, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia.
(Continua a leggere...)

 
INCONTRO-DIBATTITO: IL NUOVO CODICE APPALTI PUBBLICI NOVITA' E ASPETTATIVE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE PDF Stampa Email
Giovedì 10 Marzo 2016 07:44

Clicca qui per scaricare l'invito

Cliccla qui per scaricare la nota di sintesi a cura dell'Ing. Retucci

 


Pagina 7 di 30

Cerca nel sito

Calendario Eventi

<<  Luglio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Vai al sito

Banner
 

Contatti

C.L.A.A.I. - PUGLIA
Sede Regionale:
BARI | Via Napoli, 329 F/G
Tel./Fax 080.5745106
Tel./Fax 080.5276155
E-mail: claaipuglia@libero.it

LECCE:
Viale Cicerone, 6
CASTROMEDIANO (Le)
Tel. 0832.230477
Fax 0832342886
E-mail: claaile@libero.it

BRINDISI:
Via Montegrappa n. 6
Tel. 0831.526068
Fax 0831522488
E-mail: claaibr@libero.it

TARANTO:
via Pitagora, 132
Tel. 0994538624
Fax 0994647292
E-mail: claaidelegazioneta@libero.it

BAT:
Via Dante Di Nanni 7/9
ANDRIA
Tel. 0883565564
Fax 0883565564
E-mail: claaiandria@gmail.com

Sistri ambiente

Clicca per accedere al sito uffiale CLAAI Nazionale

Patronato C.L.A.A.I.

Centro Assistenza Fiscale


CLAAI Convenzioni

News

“Quello che abbiamo sempre detto – e cioè che il Salento non è terra di mafia – è stato smentito da questa operazione”. Così commentava ieri l’altro il Procuratore Cataldo Motta nella conferenza stampa a seguito della brillante operazione “Tam Tam” contro la criminalità organizzata nel Basso Salento. Un’operazione che ha coinvolto il territorio di diversi comuni nei quali hanno radici e/o agiscono i malviventi arrestati.

(continua a leggere...)

 



Cos'è l'attestato di prestazione energetica. Dall'ACE all'APE. Obbligo dell’APE anche per gli affitti. Annunci di vendita o affitto: i dati obbligatori. Le sanzioni.
(continua a leggere...) 

 


Firmato l’accordo per il rinnovo del ccnl edili artigiani. Circa mezzo milione gli addetti interessati.
(continua a leggere...) 

 


State seguendo come noi le notizie relative allo scandalo colossale degli appalti e delle forniture truccati dell'Asl di Brindisi portato alla luce dalla magistratura. Un vero sistema corruttivo che ha danneggiato tante imprese oneste, che, pur investendo per innovarsi, venivamo tagliate fuori dagli appalti. (continua a leggere...)

 


La situazione generale è quella di una perdurante recessione che, periodicamente, sposta sempre in avanti l’uscita dal tunnel della crisi.

(continua a leggere...)

 

Clicca per accedere al sito Fondartigianato

Percorso navigazione: Home