CLAAI PUGLIA

L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE: DINAMICHE OLTRE LA CRISI PDF Stampa Email
Venerdì 23 Giugno 2017 14:40

L’internazionalizzazione delle imprese: dinamiche oltre la crisi La prolungata crisi economica ha provocato un ridimensionamento del sistema produttivo italiano; allo stesso tempo ha favorito un generale consolidamento delle condizioni economico-finanziarie del sistema, a seguito di un processo di selezione che ha prodotto una ricomposizione del tessuto di imprese a favore di quelle finanziariamente più solide. Inoltre, negli anni di forte caduta della domanda interna, la sopravvivenza e la competitività delle imprese è dipesa sia dalla intensificazione degli scambi con l’estero, sia dalla capacità di adottare forme più complesse di partecipazione ai mercati internazionali. In questo approfondimento si è costruito un indicatore sintetico di solidità economico-finanziaria per le società di capitale (al 2014), che ha successivamente permesso di classificare le imprese in tre gruppi - “in salute”, “fragili” ed “a rischio” - caratterizzati da un diverso grado di sostenibilità delle condizioni di redditività, solidità e liquidità. Nel periodo 2014-2016, a fronte di un incremento complessivo delle esportazioni in valore delle società di capitale pari all’1,1%, si osserva una contrazione del 6,4% per le imprese “a rischio”, contro un aumento del 4,1% delle imprese “fragili” e del 2,9% di quelle “in salute”. I casi di aumento dell’export sono stati più diffusi tra le imprese in salute (oltre il 50%) rispetto a quelle “fragili” (49,4%) ed “a rischio” (39,0%). Infine, all’aumentare del numero di aree di sbocco delle esportazioni migliora nettamente lo stato di salute economico-finanziaria, mentre questa relazione è molto meno marcata rispetto all’aumento dei prodotti esportati. Tra il 2014 e il 2016, a fronte di una invarianza della modalità di internazionalizzazione per il 78% delle imprese, si è verificato uno spostamento netto verso forme più complesse di partecipazione ai mercati esteri per le unità esportatrici. Ai passaggi verso forme più complesse di internazionalizzazione si sono associati aumenti nel numero medio di prodotti venduti e di mercati di riferimento; simmetricamente, i casi di ridimensionamento dell’attività internazionale si sono accompagnati a contrazioni medie di prodotti, paesi e aree servite. Inoltre, alla capacità di evoluzione delle forme di partecipazione agli scambi internazionali appare anche legata la capacità di cogliere le migliori opportunità di domanda: in quasi tutti i casi di upgrade si osserva un aumento (o una sostanziale invarianza) della quota di export destinata alle aree dalla crescita più elevata.

Rapporto Istat

 

Cerca nel sito

Calendario Eventi

<<  Agosto 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Vai al sito

Banner
 

Contatti

C.L.A.A.I. - PUGLIA
Sede Regionale:
BARI | Via Napoli, 329 F/G
Tel./Fax 080.5745106
Tel./Fax 080.5276155
E-mail: claaipuglia@libero.it

LECCE:
Viale Cicerone, 6
CASTROMEDIANO (Le)
Tel. 0832.230477
Fax 0832342886
E-mail: claaile@libero.it

BRINDISI:
Via Montegrappa n. 6
Tel. 0831.526068
Fax 0831522488
E-mail: claaibr@libero.it

TARANTO:
via Pitagora, 132
Tel. 0994538624
Fax 0994647292
E-mail: claaidelegazioneta@libero.it

BAT:
Via Dante Di Nanni 7/9
ANDRIA
Tel. 0883565564
Fax 0883565564
E-mail: claaiandria@gmail.com

Sistri ambiente

Clicca per accedere al sito uffiale CLAAI Nazionale

Patronato C.L.A.A.I.

Centro Assistenza Fiscale


CLAAI Convenzioni

News

“Quello che abbiamo sempre detto – e cioè che il Salento non è terra di mafia – è stato smentito da questa operazione”. Così commentava ieri l’altro il Procuratore Cataldo Motta nella conferenza stampa a seguito della brillante operazione “Tam Tam” contro la criminalità organizzata nel Basso Salento. Un’operazione che ha coinvolto il territorio di diversi comuni nei quali hanno radici e/o agiscono i malviventi arrestati.

(continua a leggere...)

 



Cos'è l'attestato di prestazione energetica. Dall'ACE all'APE. Obbligo dell’APE anche per gli affitti. Annunci di vendita o affitto: i dati obbligatori. Le sanzioni.
(continua a leggere...) 

 


Firmato l’accordo per il rinnovo del ccnl edili artigiani. Circa mezzo milione gli addetti interessati.
(continua a leggere...) 

 


State seguendo come noi le notizie relative allo scandalo colossale degli appalti e delle forniture truccati dell'Asl di Brindisi portato alla luce dalla magistratura. Un vero sistema corruttivo che ha danneggiato tante imprese oneste, che, pur investendo per innovarsi, venivamo tagliate fuori dagli appalti. (continua a leggere...)

 


La situazione generale è quella di una perdurante recessione che, periodicamente, sposta sempre in avanti l’uscita dal tunnel della crisi.

(continua a leggere...)

 

Clicca per accedere al sito Fondartigianato

Percorso navigazione: Home